HomeDREAMIl VII corso panafricano di formazione del programma DREAM si è aperto a Matola alla presenza del presidente della Repubblica mozambicano
21
Oct
2005
21 - Oct - 2005



 

VII Corso Panafricano DREAM Comunità di Sant'EgidioIl 20 ottobre 2005 si é svolta a Matola la cerimonia di inaugurazione del VII corso panafricano di formazione del Programma DREAM. Il corso vede riuniti partecipanti di diverse professionalitá socio-sanitarie (medici, infermieri, biologi, farmacisti, tecnici di laboratorio, informatici, coordinatori, attivisti) provenienti da alcuni dei paesi africani in cui DREAM ha iniziato o sta per iniziare le sue attivitá: Mozambico, Guinea Conakry, Guinea Bissau, Repubblica Democratica del Congo, Nigeria, Eritrea, Kenia, Rwanda. La cerimonia si é svolta alla presenza del Presidente della Repubblica del Mozambico, Emilio Armando Guebuza, e di numerosa autoritá tra le quali la vice-Ministra della Sanitá, Aida Libombo, ed il sindaco di Matola, Carlos Tembe.

VII Corso Panafricano DREAM Comunità di Sant'EgidioLa cerimonia si é aperta con il saluto di Paola Germano, coordinatrice del Programma DREAM, che ha ricordato il legame della Comunitá di Sant’Egidio con l’Africa, l’impegno nella lotta all’AIDS, la sfida che la formazione rappresenta per la replicazione del Programma DREAM in tanti Paesi.
Il Sindaco di Matola che aveva giá incontrato Sant’Egidio in occasione dell’apertura del centro nutrizionale, si é detto onorato di ospitare un tale evento nella sua cittá ringraziando anche per il lavoro svolto sul territorio in favore di tanti malati.
Sono poi intervenuti il Nunzio apostolico, Jorge Panikulam, la rappresentante dell’AFD (Agenzia Francese di Sviluppo) Fraçoise Desmazieres, la rappresentante del PAM, Il Presidente dell’Unione Generale delle Cooperative, il Presidente di Rensida (la rete nazionale delle associazioni di sieropositivi): tutti hanno avuto parole di apprezzamento per il lavoro di Sant’Egidioe hanno ricordato i legami di amicizia e di collaborazione che ci legano.
Ana Maria Muhai ha portato la testimonianza di Mulheres para o DREAM raccontando il prezioso lavoro svolto dalle attiviste accanto agli altri malati e la lotta per il diritto di tutti alle cure.

VII Corso Panafricano DREAM Comunità di Sant'EgidioIl Presidente della Repubblica, sottolineando come la pandemia di HIV/AIDS rappresenti oggi un grande ostacolo allo sviluppo dell’Africa, ha piú volte ringraziato la Comunitá per il suo lavoro per la pace e per la lotta all’AIDS.
Ha detto "la Comunitá di Sant’Egidio, che ha organizzato questo evento, ha voluto iniziare il suo programma di lotta all’HIV/AIDS, il programma DREAM, proprio in Mozambico. Il Programma DREAM non é solo il sogno di chi vuole aiutare. É anche l’attesa di chi ha bisogno di aiuto. La scelta del nostro Paese per l’inizio di questo programma é il frutto di una lunga, lunga, lunga amicizia che ci lega a questa Comunitá. É un’amicizia che é nata ed é cresciuta durante gli anni dei negoziati per la pace in Mozambico che si sono svolti nella capitale italiana, Roma. Quest’amicizia

NEWSLETTER

Mantieniti in contatto con DREAM