HomeDREAMMalawi: Cresce l’attività del centro DREAM di Mthengo wa Ntenga (Lilongwe) … e si prepara l’apertura di quello di Blantyre
07
Mar
2006
07 - Mar - 2006



 Arrivando al centro DREAM dell’ospedale di Mthengo wa Ntenga si respira un’aria familiare.
L’accoglienza amichevole da parte del personale sanitario, la gratuità, l’attenzione a tutti gli aspetti della vita delle persone che si rivolgono al centro, la professionalità, la ricerca dell’eccellenza, sono tutti tratti caratteristici dell’approccio della Comunità di Sant’Egidio e di DREAM alla lotta contro l’AIDS: le magliette indossate dagli operatori con la colomba e l’arcobaleno, il simbolo della Comunità, fanno capire subito dove ci si trova.

Quell’arcobaleno, e la speranza di guarigione che vi si accompagna, iniziano ad attirare sempre più le donne che vivono nella campagne attorno a Lilongwe, la capitale del Malawi, in particolare dai villaggi di Lumbasi e Mponela, a qualche chilometro dalla città. Si tratta di gente molto più povera di quella che vive nella capitale, malnutrita, spesso malata (di malaria, di altre febbri, delle tante malattie della povertà), che magari parla solo chichewa, la lingua della stragrande maggioranza della popolazione malawiana. Ma in qualsiasi lingua parlino, chichewa o inglese, queste donne esprimono una grande sete di speranza per se stesse e per i loro figli.

Anche se il centro è funzionante da soli tre mesi ed una parte dell’ambulatorio è ancora in costruzione, la sua attività, in particolare nel campo della prevenzione della trasmissione materno-infantile dell’infezione da HIV, si va quindi intensificando. In Malawi solo il 2% delle donne in gravidanza hanno accesso a questo servizio e sono tra i 20.000 ed i 35.000 i bambini che ogni anno nascono sieropositivi proprio a causa della mancanza di trattamenti. Oltre la metà di loro muore prima di compiere i due anni, complice una condizione di carenza di cibo che negli ultimi anni, con la siccità, è sembrata divenire quasi endemica nel paese e contro cui il programma alimentare iniziato da Sant’Egidio sta lottando.

Salvare i bambini del Malawi, salvare il futuro di quel paese e dell’Africa, ecco il senso dell’impegno di DREAM e della Comunità di Sant’Egidio. E i risultati cominciano a vedersi …. L’altro giorno al centro DREAM di Mthengo wa Ntenga è venuto Wells, il primo bambino nato nel programma di prevenzione verticale, sano e vivace. Alefa, la madre, ha fatto anche stavolta oltre un’ora di cammino per portarlo al controllo, ma ha ricevuto in cambio la buona notizia che Wells ce l’ha fatta a non contrarre l’infezione.

DREAM lavora perché la vita salvata di Wells sia solo la prima di una lunga serie. La crescita del centro di Mthengo wa Ntenga e la prossima apertura del secondo

NEWSLETTER

Mantieniti in contatto con DREAM