HomeDREAMBlantyre, Malawi – La Comunità di Sant’Egidio inaugura “l’asilo di Roberta”
29
Gen
2013
29 - Gen - 2013



In occasione della visita di una delegazione della Comunità di Sant’Egidio da Roma, il 28 gennaio si è inaugurato, presso il centro nutrizionale Giovanni Paolo II, la nuova “nursery school” per i bambini più piccoli.
L’asilo ha mosso i suoi primi passi due mesi fa proprio nei locali del Centro nutrizionale, ed è oggi frequentato da una trentina di bambini tra i tre e i cinque anni, seguiti da due maestre. Vengono tutti dal quartiere di Machinjiri, uno dei più poveri della periferia di Blantyre.

I bambini che frequentano l’asilo hanno ora a disposizione uno spazio tutto per loro, dove giocare, imparare a crescere insieme e sognare un futuro più bello.

L’asilo è nato grazie al contributo generoso di parenti, amici e colleghi di Roberta Ciarniello, una sorella della Comunità di Sant’Egidio, morta nel mese di agosto. I suoi amici hanno voluto raccogliere l’eredità del suo amore e della sua fedeltà all’Africa. Roberta conosceva bene il Malawi ed anche quando a causa della malattia le è stato impossibile viaggiare, non ha mai smesso di preoccuparsi della vita e della salute dei suoi piccoli amici in Africa.

La cerimonia si è svolta con la partecipazione del parroco, del capo-villaggio e della direttrice della vicina scuola elementare.

La delegazione venuta da Roma ha inoltre visitato i vari servizi animati della comunità di Sant’Egidio del Malawi, presso il carcere maschile e femminile di Blantyre, le Scuole della Pace per tanti bambini a Chiwawa, nel sud del paese, con gli anziani della zona di Zongua. La visita ha compreso anche i centri Dream della zona, in particolare la maternità di Manchinijri. Uno dei tanti centri di aiuto alla maternità, che fanno parte della rete di DREAM nel paese, per estendere la terapia antiretrovirale alle donne in gravidanza positive al test HIV e far nascere i loro figli liberi dall’AIDS.

 

NEWSLETTER

Mantieniti in contatto con DREAM