HomeDREAMReport sulla fame. Una lettera dal Malawi
01
Feb
2016
01 - Feb - 2016



famePubblichiamo una lettera e alcune foto riguardo al problema della fame in Malawi, che abbiamo ricevuto da Elisha, coordinatore del Programma DREAM della Comunità di Sant’Egidio a Balaka.

Elisha è stato impegnato nella distribuzione di aiuti alimentari che DREAM ha potuto realizzare in questo periodo di carestia nel paese grazie agli aiuti della Norvegian Church Aid e alla cooperazione del Principato di Monaco.

Il Malawi è un paese dell’africa sub-sahariana tra i più poveri al mondo. La gran parte della popolazione vive di agricoltura di sussistenza che, a causa del cambiamento climatico, sta diventando inaffidabile.

Il problema dell’HIV/AIDS e della malnutrizione è davvero enorme in Malawi a causa della povertà. DREAM fornisce cure e supporto alle persone con HIV in molti paesi, anche in Malawi.

Nel centro DREAM di Balaka, abbiamo alcuni pazienti che sono davvero molto poveri. Sono già vari anni che  il raccolto non è buono a causa dell’alternanza di siccità e inondazioni. La situazione è peggiorata al punto che le persone hanno cominciato a dipendere dal cibo selvatico, e potevano  mangiare solo manghi cotti fintanto che non fossero fuori stagione.

Abbiamo ricevuto del cibo che Roberto ha ottenuto grazie agli aiuti di alcuni benefattori. Non è stato facile decidere chi dovesse ricevere i pacchi alimentare dato che la fame non aveva risparmiato nessuno. Alla fine abbiamo deciso di darli agli anziani che erano nel programma DREAM, agli orfani e ad alcuni adolescenti malnutriti o che stavano cominciando a perdere peso.

DREAM ha assistito moltissime persone in Malawi, in moltissimi modi, anche migliorando lo stile di vita della gente. Sono tutti molto grati a DREAM, come gli orfani che dicono di non essere più tali perché con DREAM hanno trovato la madre e il padre migliori che esistano o un’anziana donna povera che ha detto che sarebbe morta molto tempo prima senza il supporto e le cure di DREAM.

Un giorno sono andata a trovare un’orfana che vive con sua nonna e aveva ricevuto il pacco alimentare la settimana prima; la nonna ha detto che ogni volta che prepara il riso e i fagioli la nipote prega così: “Dio benedici i responsabili di DREAM, dai loro una vita lunga e saggia cosicché anche io posso vivere a lungo, in quanto DREAM è mio padre e la mia vita. Amen”.

Tutto ciò può sembrare un’esagerazione, ma non lo è.

Ecco alcune foto dei beneficiari dei pacchi alimentari. Ciascuno di loro ha una storia da raccontare, ma tutti dicono in fondo la stessa cosa: “DREAM IS LIFE!”

Elisha

 

NEWSLETTER

Mantieniti in contatto con DREAM