HomeDREAMConakry 7 febbraio: Je DREAM festeggia i bambini
08
Feb
2009
08 - Feb - 2009



Il Movimento Je DREAM a Conakry ha voluto festeggiare il compleanno della Comunità organizzando una festa per i bambini di DREAM. L’idea girava già da qualche tempo tra alcuni attivisti finché stabilita la data ci si è messi al lavoro. Nessuno tra loro aveva mai organizzato una festa cosi, percio’ hanno voluto vedere insieme tutti i particolari.

 

Innanzitutto la consegna degli inviti fatti ai bambini nei giorni precedenti la festa durante i loro appuntamenti di visita e controllo. Le telefonate a quelli che non avevano appuntamento al centro prima della data della festa per avvertire anche loro.

 

Ma poi, come si fa a divertire i bambini? Gare di canto, disegno, ballo, scenette….
Due di loro hanno insegnato alla materna e alle elementari (Bernadette e Marguerite) ed hanno insegnato agli altri alcune canzoni.

Ma ci voleva anche una scenetta e Pierre , Rose e Naby ne hanno progettata una sull’igiene: come e perché lavarsi le mani prima di mangiare.

Alcuni bambini sono stati coinvolti nella preparazione della scenetta durante l’attesa alla visita nei giorni precedenti la festa.

Il giorno della festa la scenetta è stata provata e messa in scena: al termine tutti i bambini in fila sono andati a lavarsi le mani prima della merenda….

 

Ma come fare la merenda, e dove trovare i regali? Una bella festa non puo’ mancare di questi dettagli. Cosi ciascuno si è messo in cerca di donatori e il risultato è stato sorprendente.

Un industriale guineo- libanese ha inviato scatoloni pieni di lecca lecca e caramelle;
un paziente DREAM, fornaio, ha portato pane e cornetti in abbondanza, felice di contribuire ed assistere alla festa;
una società di telecomunicazioni ha regalato 500 quaderni;

mancava il companatico ed un altro imprenditore ha regalato la carne per i sandwich;

Una piccola colletta tra gli attivisti ha permesso l’aquisto delle spezie per la preparazione della carne. Alcuni poi hanno comprato o trovato giocattoli , bambole e palloncini per l’arredo.

 
La mattina della festa l’appuntamento era alle 7. I compiti erano sati divisi il giorno prima, cosi quando i bambini hanno cominciato ad arrivare c’era chi si occupava dell’accoglienza, chi dell’animazione, chi della preparazione della merenda e chi della distruzione dei sandwich e dei regali alla fine.

C’erano regali per i più piccoli (un gioco, una merendina, caramelle e lecca-lecca) e per i più grandi (1 quaderno, i colori, la matita o la penna, caramelle). Alla fine i regali trovati erano talmente tanti che potranno servire anche per una prossima festa.

Safyatou e Fatoumata hanno coinvolto anche due membri di un gruppo musicale molto noto a Conakry, “Les Etoiles de Boulbinet” che sono venuti a cantare per i bambini, al ritmo di musiche tradizionali molto amate anche dai più piccoli.

 
Anche i bambini sono stati coinvolti direttamente, prima in una gara di disegno, poi nella recitazione di poesie o piccole canzoni.

 

 

I bambini sono arrivati tutti eleganti, molte mamme erano presenti.

In tutto c’erano 60 bambini e almeno una quarantina di adulti. Tutti alla fine, grandi e piccoli, hanno mangiato e si sono divertiti e grande è stata anche la soddisfazione degli attivisti, per una cosa bella pensata ed organizzata insieme, peraltro divertendosi molto.

Prima di andare via tutti in fila per ricevere il regalo…Sempre cantando.

 

 

 Dopo la festa ogni attivista andrà con una lettera di ringraziamento ed una foto della festa da chi ha voluto aiutare gratuitamente, con l’intenzione di creare una rete di solidarietà intorno ai bambini di DREAM.

 

NEWSLETTER

Mantieniti in contatto con DREAM