HomeDREAMGiornata Mondiale per l’infanzia. I Centri Nutrizionali del programma DREAM della Comunità di Sant’Egidio
19
Nov
2012
19 - Nov - 2012



In occasione della Giornata mondiale per i diritti dell’infanzia, nel 21° anniversario dell’approvazione della Convenzione delle Nazioni Unite sui diritti dell’infanzia e dell’adolescenza (avvenuta il 20 novembre 1989) vogliamo ricordare l’impegno del programma DREAM per la difesa e la promozione dei diritti dell’infanzia. Già nell’acronimo di DREAM (Drug Resource Enhancement against AIDS and Malnutrition) è richiamato il tema della lotta alla malnutrizione infantile, ma dobbiamo ricordare anche l’impegno di DREAM, nei suoi 10 anni di attività, per permettere di nascere liberi dall’AIDS già quasi 20.000 bambini, da madri contagiate dal virus dell’HIV. Diritto a nascere sani e a crescere bene senza le conseguenze della malnutrizione. Per questo il programma DREAM sta realizzando nei paesi africani in cui opera, i "centri nutrizionali", (ne sono già attivi due in Mozambico a Matola e Beira ed uno in Malawi, a Blantyre), dove viene rivolta un’attenzione particolare alla salute e alla nutrizione dei bambini, oltre che alla loro istruzione e tutto quello che è necessario crescere bene.

Lasciamo presentare il centro Nutrizionale di Matola II (vicino Maputo in Mozambico) alla responsabile Cacilda, nel seguente video:

 

Spostandoci più a Nord, nella città di Beira, nel quartiere centrale di Praia Nova, davanti ad una zona povera le cui abitazione sono costituite da baracche e capanne di canne, è in funzione già da un anno un grande centro nutrizionale che può accogliere fino a 1.000 bambini, costruito accanto al nuovo centro DREAM.

Frequentano il centro bambini orfani o provenienti da famiglie molto povere. Il centro ha una piazza centrale dove giocare e divertirsi ma anche numerosi bagni e docce con acqua corrente che rappresentano la gioia e il divertimento quotidiano dei bambini.

Inoltre nelle due aule del centro nutrizionale, grazie alla collaborazione con il Municipio di Beira, si tiene un corso di alfabetizzazione per i "meninos da rua" che successivamente saranno formati professionalmente come artigiani.

Per la Comunità di Sant’Egidio investire sul benessere dei bambini è credere e costruire il futuro del paese.

 

 

Ci spostiamo infine in Malawi, dove dal giugno del 2010, tutti i giorni sono speciali per gli 800 bambini del quartiere di Machinjiri a Blantyre, che possono trovare al centro nutrizionale dedicato a Giovanni Paolo II, un pasto caldo a base di pollo, carne o uova accompagnato da riso, verdure, fagioli e frutta di stagione, ma soprattutto “condito” dall’affetto e dall’amicizia dello staff, composto in gran parte dalle attiviste del movimento I DREAM

 

 

NEWSLETTER

Mantieniti in contatto con DREAM