HomeDREAMMatola, Mozambico. Un nuovo centro DREAM per curare le madri HIV positive e i loro figli
20
Mar
2013
20 - Mar - 2013



Firmato a Maputo un accordo tra la Comunità di Sant’Egidio e il governo del Giappone per sostenere il lavoro del Programma DREAM nell’espansione della cura delle madri sieropositive e dei loro figli. Il progetto prevede la costruzione di una nuova struttura a Matola, dove DREAM già opera in collaborazione con i servizi sanitari locali; Matola è una città con più di 800.000 abitanti, situata 12 chilometri a ovest di Maputo, in cui il programma DREAM da oltre dieci anni lavora affiancando la maternità. Sono già più di 4.000 le gravidanze che sono state seguite da DREAM nel centro di Matola e attualmente ci sono oltre 2.000 pazienti in assistenza, in netto aumento rispetto agli anni passati. Il progetto finanziato dal governo Giapponese rientra nel quadro degli sforzi che il Mozambico sta impiegando per migliorare la prevenzione materno-infantile della trasmissione di HIV. L’ambasciatore giapponese a Maputo ha auspicato che questo possa essere solo l’inizio di un lungo partenariato con DREAM per unire gli sforzi nella lotta all’AIDS e nell’eradicazione delle nuove infezioni da HIV nel paese.

 

NEWSLETTER

Mantieniti in contatto con DREAM