HomeDREAMLilongwe, Malawi – Prima conferenza dei partner DREAM in Malawi
02
Set
2013
02 - Set - 2013



Il 20 Agosto 2013 si è svolta in Malawi, presso il Sogecoa Golden Peacock Hotel di Lilongwe, la prima conferenza dei partner del progetto DREAM nel paese.

La conferenza è stata l’occasione per riunire quanti hanno in questi 9 anni di storia del programma DREAM nel paese hanno collaborato al suo sviluppo e al suo radicamento nel contesto Malawiano.

Alla conferenza hanno partecipato delegati di 35 organizzazioni diverse che hanno rappresentato  il mondo dei donatori, delle altre ONG che hanno collaborato e collaborano  con il programma, il governo del Malawi, nonché rappresentanti del mondo business come le più importanti banche commerciali del paese.

La conferenza è stata introdotta da Mr Victor Sandikonda, Deputy Principal Secretary – Office of President Cabinet, Department of Nutrition, il quale ha sottolineato il ruolo che il programma DREAM ha avuto nel sostenere la risposta del paese all’epidemia di AIDS.

 

Mr. Sandikonda ha inoltre ricordato che, malgrado gli enormi progressi del paese nella lotta all’AIDS, il problema rimane di primaria importanza, ed è necessario tenere alta la guardia ed intensificare gli sforzi per raggiungere nel più breve tempo possibile l’agognato traguardo della fine della pandemia.

Subito dopo il Country Director del programma DREAM in Malawi, Ellard Alumando, ha presentato i risultati raggiunti dal programma che conta ormai più di 58.000 pazienti assistiti e ha condiviso con i partners presenti alla conferenza, le sfide che il programma vuole affrontare nel prossimo futuro, tenendo presente i grandi e positivi cambiamenti del contesto in cui DREAM opera, e in particolare la scelta del paese di adottare l’option B+ per la prevenzione del contagio materno infantile e di sviluppare una rete di laboratori per la diagnostica avanzata dell’AIDS.

Tra le sfide più importanti di cui il dott. Alumando ha parlato ricordiamo il legame tra AIDS e malnutrizione, il rafforzamento del sistema dei laboratori, la grande sfida delle “retention in care” delle migliaia di persone messe in terapia in questi ultimi anni e le problematiche connesse all’accesso ai servizi di alta qualità nelle aree rurali più remote.

Su questi argomenti si sono quindi confrontati i partners del progetto e in particolare l’ONG norvegese “Norwegian Church AID” da poco tempo sostenitore del programma DREAM nel distretto di Balaka e il CHAI (Clinton Health Access Iniziative), partner di lunga data.

Entrambi i partner hanno sottolineato l’importanza della partnership con DREAM soprattutto come metodo per proporre soluzioni innovative ai problemi del Malawi e come strada per garantire un’altra qualità nei servizi offerti ai cittadini malawiani.

Dalla discussione è emersa la volontà di continuare a collaborare insieme sui temi scelti da DREAM nel prossimo futuro , ma anche di condividere le informazioni che emergono dai diversi progetti per permettere a tutti coloro che lavorano per lo sviluppo del Malawi di fornire soluzioni sempre più efficaci e adatte ai bisogni del paese.

Infine Pacem Kawonga, testimonial del programma DREAM e coordinatrice del centro DREAM di Mtemgowamtemga ha contribuito ai lavori della conferenza con una toccante testimonianza sulla sua esperienza di donna malata di AIDS che ha trovato una nuova vita grazie alle cure ricevute dal programma DREAM e che ora si batte perché tutte le donne del sue paese abbiano accesso alle cure a cui hanno diritto.

 

 

NEWSLETTER

Mantieniti in contatto con DREAM