HomeDREAMMateri, Kenya – Reportage dal centro DREAM
01
Feb
2007
01 - Feb - 2007



Uscendo da Nairobi, la capitale del Kenya, ci lasciamo alle spalle la confusione e lo smog della grande città africana e ci si dirigiamo verso nord-est, in un paesaggio profondamente diverso, quello della zona centrale del paese. La meta del nostro viaggio è il villaggio di Materi, situato nel distretto di Tharaka.
All’inizio la strada che percorriamo si addentra in una natura rigogliosa: le piantagioni di alberi da frutto costeggiano la strada, alternandosi a quelle distese di bassi arbusti di the e di caffè che costituiscono una delle ricchezze del Kenya. In prossimità della città di Chuka, però, il nastro asfaltato si trasforma in una pista fangosa (è la stagione delle piogge), su cui viaggiamo a velocità ridotta fino al termine del nostro viaggio.

Quello di Tharaka è forse il distretto più povero del Kenya. A causa delle sue caratteristiche geografiche (si trova al centro di una depressione) è spesso soggetto a lunghe siccità, con le conseguenze che si possono immaginare per le popolazioni che vi abitano. La gente è molto povera. Materi, il villaggio a cui siamo appena giunti, ci si presenta come il tipico mondo rurale africano, senza acqua potabile, senza corrente elettrica, senza collegamenti se non quelli possibili su mezzi spesso di fortuna. La popolazione vive prevalentemente di un agricoltura di sussistenza e di pastorizia; ovvero di un piccolo commercio.

E’ in questo contesto che nel 2001 l’associazione ferrarese “Emiliano De Marco” è intervenuta con la costruzione e la messa in attività di un grande ospedale, intendendo così rispondere alla domanda di salute che saliva dalla popolazione dell’intera regione. Ed è sempre in questo contesto, nonché per rispondere alla medesima domanda, che nel 2004, in collaborazione con la Comunità di Sant’Egidio, è nata l’idea di offrire all’interno dell’ospedale la possibilità di trattare anche l’infezione da HIV.
E’ così che, nel dicembre 2005, è stato inaugurato il centro DREAM di Materi. Il centro offre gratuitamente a tutti i pazienti della zona l’assistenza medica, i farmaci antiretrovirali e la diagnostica avanzata specifica per i malati di AIDS. La maternità dell’ospedale, operando a stretto contatto con il centro DREAM, permette un efficace controllo sulle donne in gravidanza e l’abbattimento della trasmissione verticale madre-bambino dell’infezione da HIV. La supplementazione nutrizionale completa l’offerta e si rivela decisiva in una regione in cui la malnutrizione e le frequenti carestie causano purtroppo molte vittime.

Materi è stata scelta per la sua collocazione geografica: è al centro della regione, situata in modo da essere abbastanza facilmente raggiungibile dai villaggi circostanti, in generale isolati ed esclusi da servizi sanitari. La gente vi arriva comunque con lunghi viaggi, effettuati nella migliore delle ipotesi sui “matatu”, pulmini strapieni e malconci che fungono da servizio di trasporto pubblico; ma più spesso si vedono i pazienti arrivare in bicicletta o a piedi, dopo numerose ore di cammino.

Ad ogni modo, malgrado tali difficoltà, il passaparola tra la popo

NEWSLETTER

Mantieniti in contatto con DREAM