HomeDREAMConakry, Repubblica di Guinea – Assemblea di BRAVO al centro DREAM
26
Giu
2009
26 - Giu - 2009



Sabato 20 giugno si è tenuta al centro DREAM di Conakry un’assemblea del programma BRAVO (Birth Registration for All Versus Oblivion), della Comunità di Sant’Egidio (è un programma di registrazione anagrafica dei minori ancora non iscritti presso gli stati civili dei rispettivi paesi, minori altrimenti a rischio di “invisibilità”).

Gli attivisti avevano preparato l’assemblea nel mese precedente. Avevano spiegato a tutti i pazienti, durante l’attesa al centro, l’importanza dell’iscrizione anagrafica e la necessità di registrare i bambini. Ed avevano chiesto quali bambini non avevano ancora effettuato tale registrazione. Sono stati così individuati più di 100 bambini non iscritti all’anagrafe i cui genitori sono stati invitati all’assemblea.

Dopo tutti gli sforzi compiuti da DREAM per far nascere dei bambini sani con il programma di prevenzione verticale si voleva infatti far sì che quei bambini avessero diritto di esistere anche per lo Stato, che potessero crescere come cittadini. In una realtà in cui lo Stato sembra il più delle volte lontano (mancano l’acqua e l’elettricità in tanti quartieri di Conakry, anche non periferici) è invece importante capire che registrare i bambini significa dare loro protezione e garantire il futuro, l’accesso a scuola, alle cure sanitarie, nonché ai documenti, ed anche – perché no? – alla possibilità di viaggiare in futuro e visitare altri paesi.

Sono stati dunque raccolti i dati di circa 40 bambini (i bambini i cui genitori erano presenti all’assemblea), cui sono stati aggiunti anche quelli dei loro fratellini e delle loro sorelline più grandi. Ora gli attivisti prepareranno i documenti necessari e si avvieranno le pratiche per iscrivere questo primo gruppo di minori all’anagrafe.

NEWSLETTER

Mantieniti in contatto con DREAM