HomeDREAMTerapia e monitoraggio di laboratorio: risorse essenziali per la cura dei malati di AIDS
Il sostegno del CRS al programma DREAM in Guinea.
28
Ott
2010
28 - Ott - 2010



Come sappiamo tutti ormai da tempo, l’unico modo efficace di contrastare l’epidemia di AIDS, anche in Africa, è quello di diagnosticare precocemente l’infezione, negli adulti e ancora di più nei bambini, attraverso adeguati test di screening, e quindi di somministrare farmaci efficaci, la cosiddetta HAART (cocktail di tre farmaci dall’indiscussa efficacia), seguendo il paziente con una serie di test di laboratorio, tra cui particolarmente il conteggio dei linfociti T-CD4 e il dosaggio della carica virale. Questo, e molto altro, è l’approccio del programma DREAM anche in Guinea, dove DREAM è attivo dal 2006 e ha in cura circa 3.500 pazienti, di cui 1.000 sono bambini.

Grazie al programma di prevenzione verticale, anche in Guinea sono già nati più di 650 bambini sani da madre sieropositiva. Nonostante i problemi,l’instabilità politica, le difficoltà economiche, anzi, a maggior ragione, DREAM ha voluto continuare e rafforzare la sua presenza nel Paese, ma per questo ha dovuto fare appello per trovare donatori e sostenitori desiderosi di appoggiare DREAM sostenendone gli sforzi economici.

Grazie al sostegno del Catholic Relief Service (CRS), DREAM ha potuto garantire la continuità della terapia e della diagnostica di laboratorio a circa 400 pazienti.

 DREAM è un sogno che diventa realtà grazie alla collaborazione e al convergere degli sforzi di molti, persone di buona volontà, che non hanno smesso di credere nel valore della compassione, nel sostegno alle famiglie e ai malati, per vincere la malattia e ridare speranza.

NEWSLETTER

Mantieniti in contatto con DREAM