HomeDREAMWashington, U.S.A. : DREAM all’International AIDS Conference
28
Lug
2012
28 - Lug - 2012



Dal 22 al 27 luglio si è svolta a Washington la conferenza mondiale sull’AIDS. Più di 22.000 delegati, da ogni parte del mondo, tra cui medici, scienziati, politici, economisti e molte alte professionalità coinvolte nella lotta all’AIDS sono convenuti a nella capitale degli Stati Uniti per fare il punto sull’andamento dell’epidemia e per segnare una svolta nel percorso verso l’eliminazione dell’AIDS.

Il programma DREAM ha preso parte alla questo importante evento con una delegazione dall’Italia e dal Malawi.

In un panel sui costi e i benefici della terapia antiretrovirale sono stati presentati i risultati di uno studio compiuto in Malawi dal titolo "The impact of antiretroviral therapy on the social, economic and working conditions of patients with HIV/AIDS in Malawi" da cui emerge l’immediato ritorno economico derivante dalla terapia ART grazie alla ritrovata produttività dei pazienti in cura. Tale dato rappresenta un contributo importante sulla riflessione circa la sostenibilità di interventi volti a garantire l’accesso universale alla terapia.

Il programma DREAM ha inoltre partecipato alla "Inter-faith" pre-conference e alla "International Catholic AIDS Pre-conference" dove Pacem M. K., attivista del programma DREAM in Malawi e coordinatrice di uno dei 10 centri attivi nel paese, ha potuto portare la sua testimonianza di donna e madre sieropositiva che grazie alla cura dell’AIDS ha iniziato una nuova vita, cresciuto due figli in buona salute, e adesso sostiene altre centinaia di donne nella sua condizione.

In occasione della conferenza mondiale il governo degli USA ha voluto invitare le maggiori organizzazioni di carattere religioso che lavorano con i malati di AIDS alla White House, per condividere i problemi e le aspettative di questo gruppo di organizzazioni, il cui ruolo è decisivo per la lotta globale all’epidemia. La Comunità di Sant’Egidio ha partecipato a questo incontro portando la voce dei più di 180.000 malati in cura nel programma DREAM.

Nei giorni di Washington si è respirato un clima di grande ottimismo rispetto al futuro della lotta all’AIDS. Davvero, come recita il titolo della conferenza, sembra possibile "turning the tide together". Il programma DREAM si inserisce con determinazione in questo nuovo corso, che dà speranza ai milioni di malati del continente africano. Lo crediamo fortemente: insieme è possibile segnare una svolta e giungere alla fine dell’AIDS.

Pacem Munyenyembe Kawonga presenta il piano per eliminare l’AIDS dai bambini

 

Intervento di Pacem M. K. – Malawi

Il "Vilaggio Globale"

 

Alla "White House"

  

 

NEWSLETTER

Mantieniti in contatto con DREAM